Tour Excelsior​

Il tour Excelsior è l’occasione per vivere il tramonto in una cornice diversa da quelle a cui siamo abituati, dove cuore, natura e pace si intersecano in un connubio senza eguali.

L’escursione ci avvicinerà progressivamente all’emozione del notturno, quando sarà la luce della Luna e degli astri a riflettersi sulla candida neve.

Il tour Excelsior è l’occasione per vivere il tramonto in una cornice diversa da quelle a cui siamo abituati, dove cuore, natura e pace si intersecano in un connubio senza eguali.

SCOPRI DI PIÙ -

Dopo i primi 15-20 minuti dove verranno esplicate, attraverso un briefing teorico-pratico, le regole fondamentali per poter condurre in sicurezza la slitta si partirà per l’escursione che avrà una durata di circa 1 ora e 10 minuti (il tempo di percorrenza è piuttosto variabile poiché essendoci molteplici fattori che influenzano l’andatura non è possibile stabilire una velocità costante).
Si partirà alla luce del giorno percorrendo un primo tratto caratterizzato da una dolce salita che si addentra in un magico bosco, questa prima parte ci consentirà di iniziare a costruire una relazione cooperativa con il nostro team e a prendere fiducia e confidenza con gli equilibri sulla slitta.
Successivamente giungeremo su un altopiano innevato a 2200m s.l.m. dove il bosco lascerà spazio ad un’ampia distesa nevosa. Qua una visuale a 360° sulle Dolomiti e sulle valli circostanti arricchita dai magici colori del tramonto incrementerà la dose di emozioni mai provate prima.
La parte conclusiva dell’escursione sarà al calar del Sole o addirittura al buio; in questo tratto verranno in aiuto la Luna e le Stelle che illumineranno il cielo e il nostro tragitto.
Giunti alla conclusione del nostro tour, un po’ infreddoliti e sicuramente affamati ci sarà la possibilità (previa prenotazione) di gustare una calda cena dai sapori tipici della cucina tirolese nella baita Ütia Cir, adiacente al nostro campo base.
Durante il percorso verranno effettuate delle pause per 4 ragioni principali: in primis perché l’obiettivo di questa esperienza non è partecipare a una competizione di sleddog, bensì quello di vivere a fondo una relazione unica con il nostro team e con la natura avendo l’opportunità di fermarsi per alzare lo sguardo e apprezzare i panorami mozzafiato che incontreremo; in secondo luogo perché potrebbe essere necessario riprendere fiato (manchevole a causa dell’altitudine e dello sforzo fisico); la terza ragione è legata alla pulizia della pista, difatti la nostra guida si preoccuperà di raccogliere le deiezioni per non intaccare i meravigliosi luoghi in cui ci troviamo; ultima motivazione, ma non per importanza, ci potremmo fermare anche per effettuare qualche scatto fotografico.
Lo sleddog è una disciplina sportiva a tutti gli effetti e quindi per definizione implica uno sforzo durante il suo svolgimento, questo sforzo sarà uno degli espedienti che ci consentirà di istituire in breve tempo una relazione di rispetto e cooperazione con i nostri amici coccoloni, tuttavia è fondamentale che chi sceglie di vivere questa avventura sia in buono stato di salute e in una condizione atletica accettabile; a questo proposito, ma soprattutto per non rendere la vita dei cagnolini un “inferno”, esiste un limite di peso di 90kg.
L’età minima per poter partecipare è di 3 anni, i più piccini verranno trasportati nella slitta del musher (istruttore) che sarà la guida durante tutta l’esperienza. Per i ragazzi che aspirano a condurre autonomamente la propria slitta ci sono requisiti fisici in termini di altezza minima e peso minimo che verranno chiariti in fase di prenotazione.

Dopo i primi 15-20 minuti dove verranno esplicate, attraverso un briefing teorico-pratico, le regole fondamentali per poter condurre in sicurezza la slitta si partirà per l’escursione che avrà una durata di circa 1 ora e 10 minuti (il tempo di percorrenza è piuttosto variabile poiché essendoci molteplici fattori che influenzano l’andatura non è possibile stabilire una velocità costante).
Si partirà alla luce del giorno percorrendo un primo tratto caratterizzato da una dolce salita che si addentra in un magico bosco, questa prima parte ci consentirà di iniziare a costruire una relazione cooperativa con il nostro team e a prendere fiducia e confidenza con gli equilibri sulla slitta.
Successivamente giungeremo su un altopiano innevato a 2200m s.l.m. dove il bosco lascerà spazio ad un’ampia distesa nevosa. Qua una visuale a 360° sulle Dolomiti e sulle valli circostanti arricchita dai magici colori del tramonto incrementerà la dose di emozioni mai provate prima.
La parte conclusiva dell’escursione sarà al calar del Sole o addirittura al buio; in questo tratto verranno in aiuto la Luna e le Stelle che illumineranno il cielo e il nostro tragitto.
Giunti alla conclusione del nostro tour, un po’ infreddoliti e sicuramente affamati ci sarà la possibilità (previa prenotazione) di gustare una calda cena dai sapori tipici della cucina tirolese nella baita Ütia Cir, adiacente al nostro campo base.
Durante il percorso verranno effettuate delle pause per 4 ragioni principali: in primis perché l’obiettivo di questa esperienza non è partecipare a una competizione di sleddog, bensì quello di vivere a fondo una relazione unica con il nostro team e con la natura avendo l’opportunità di fermarsi per alzare lo sguardo e apprezzare i panorami mozzafiato che incontreremo; in secondo luogo perché potrebbe essere necessario riprendere fiato (manchevole a causa dell’altitudine e dello sforzo fisico); la terza ragione è legata alla pulizia della pista, difatti la nostra guida si preoccuperà di raccogliere le deiezioni per non intaccare i meravigliosi luoghi in cui ci troviamo; ultima motivazione, ma non per importanza, ci potremmo fermare anche per effettuare qualche scatto fotografico.
Lo sleddog è una disciplina sportiva a tutti gli effetti e quindi per definizione implica uno sforzo durante il suo svolgimento, questo sforzo sarà uno degli espedienti che ci consentirà di istituire in breve tempo una relazione di rispetto e cooperazione con i nostri amici coccoloni, tuttavia è fondamentale che chi sceglie di vivere questa avventura sia in buono stato di salute e in una condizione atletica accettabile; a questo proposito, ma soprattutto per non rendere la vita dei cagnolini un “inferno”, esiste un limite di peso di 90kg.
L’età minima per poter partecipare è di 3 anni, i più piccini verranno trasportati nella slitta del musher (istruttore) che sarà la guida durante tutta l’esperienza. Per i ragazzi che aspirano a condurre autonomamente la propria slitta ci sono requisiti fisici in termini di altezza minima e peso minimo che verranno chiariti in fase di prenotazione.

Durata

1 ora e 30 minuti circa

Difficoltà

3/5

Limite partecipanti

4

Limite di peso

90kg

Età minima

3 anni

Il Briefing

Dalla teoria alla pratica.

All’inizio dell’esperienza verrà effettuato un briefing teorico-pratico dove verranno chiarite le modalità per condurre in sicurezza la propria slitta e gli accorgimenti necessari per creare quella famosa relazione di cooperazione e rispetto con il nostro team.

Il briefing verrà condotto in lingua italiana e/o in lingua inglese, pertanto è fondamentale che i partecipanti abbiano una conoscenza base di almeno una di queste lingue.

Se siete impazienti di capire come condurre una slitta trainata da Siberian Husky o se volete portarvi avanti con le nozioni tecniche in vista della vostra escursione qui di fianco il musher Italo ci spiega alcuni dettagli!

PARTENZA

Come raggiungerci

ATTENZIONE

Durante il periodo invernale esiste solo una strada che consente di raggiungere Passo delle Erbe, luogo da cui partiranno i nostri tour, poiché gli altri percorsi (strada di Luson e strada di Funes) normalmente accessibili nel periodo estivo diventano piste da sci di fondo, non percorribili in automobile. 

L’itinerario da selezionare è quello che dalla strada statale della Val Badia SS244 imbocca la strada provinciale SP29 la quale vede in sequenza i paesi di San Martino In Badia e Antermoia. 

Risulta quindi fondamentale verificare l’itinerario con più anticipo possibile onde evitare di incappare in una delle strada chiuse perdendo così l’opportunità di vivere la vostra esperienza.

A questo proposito ci rendiamo disponibili per chiarire qualsiasi dubbio. 

Il nostro indirizzo è: STRADA BOERZ, 26, 39030 San Martino in Badia BZ

PARTENZA

Come raggiungerci

ATTENZIONE

Durante il periodo invernale esiste solo una strada che consente di raggiungere Passo delle Erbe, luogo da cui partiranno i nostri tour, poiché gli altri percorsi (strada di Luson e strada di Funes) normalmente accessibili nel periodo estivo diventano piste da sci di fondo, non percorribili in automobile. 

L’itinerario da selezionare è quello che dalla strada statale della Val Badia SS244 imbocca la strada provinciale SP29 la quale vede in sequenza i paesi di San Martino In Badia e Antermoia. 

Risulta quindi fondamentale verificare l’itinerario con più anticipo possibile onde evitare di incappare in una delle strada chiuse perdendo così l’opportunità di vivere la vostra esperienza.

A questo proposito ci rendiamo disponibili per chiarire qualsiasi dubbio. 

Il nostro indirizzo è: STRADA BOERZ, 26, 39030 San Martino in Badia BZ

SENZA PENSIERI

I Dettagli

Con quanto anticipo è opportuno recarsi sul luogo d'incontro?

Vi chiediamo gentilmente di arrivare con un anticipo minimo di 15 minuti, in questo periodo avrete l’opportunità di iniziare a conoscere i cagnolini che si stanno riposando e di bere qualcosa di caldo nella baita Ütia Cir.

Qual è l'abbigliamento più adatto?

Consigliamo di indossare l’abbigliamento da sci con calzatura calda e comoda che può variare dallo scarponcino da trekking invernale al doposcì (fortemente sconsigliati i moon boot e similari), non sono necessari caschi e maschere.

Avremo la possibilità di fare fotografie?

Durante il tour non sarà possibile effettuare foto e video, poiché lasciando una mano dal manubrio si rischia di compromettere la propria incolumità e quella dei cagnolini. Tuttavia durante l’escursione potrete chiedere alla vostra guida di effettuare qualche scatto nei punti più suggestivi! Prima di partire e a tour concluso sarà sempre possibile fare foto con i nostri amici coccoloni.

Gli adulti possono essere trasportati da un istruttore?

Solo in casi eccezionali ove vengano rispettati requisiti di peso e altezza chiariti in fase di prenotazione

Posso trasportare mio figlio nella slitta?

Purtroppo per ragioni di sicurezza non è possibile, i più piccini verranno trasportati nella slitta dell’istruttore che li coinvolgerà durante tutta l’esperienza.

In caso di maltempo?

In caso di impraticabilità della pista (pista ghiacciata o pista eccessivamente innevata) vi avviseremo il prima possibile e cercheremo una soluzione per riprogrammare la vostra escursione.

PROPOSTE

Gli altri Tour

Super

Esperienza diurna di 1 ora circa.
Inizio ore 09:30.

Top

Esperienza diurna di 1 ora e 30 minuti circa.
Primo turno alle ore 10:30.
Secondo turno alle ore 12:00.
Terzo turno alle ore 14:00.

Funes

Esperienza diurna di 4 ore circa, con pranzo

in baita. Inizio ore 12:00.

CONTATTI

Prenota ora la tua esperienza!

Saremo felici di darti tutte le informazioni per organizzare la tua prossima fuga nelle Dolomiti. 
Compila il form o chiama il +39 3519550107.